Dieta Naturista


È il piano di alimentazione ideale per quelle donne che non sono fanatiche della carne perché il regime non l'include.

Ha il vantaggio che si dimagrisce tra 2 e 3 chili in una settimana ed offre una gran varietà di opzioni per il pranzo e la cena.

Si basa sull'ingesta totale o parziale di alimenti provenienti dal regno vegetale, rimanendo esclusi tutti i prodotti di origine animale. Benché stiano riconosciute come efficaci per la prevenzione di alcuni tipi di malattie in adulti, gli apprendisti di queste diete devono fare speciale attenzione nella composizione ai suoi cibi bensI' vogliono soffrire problemi di salute.

Il gran problema si porsi soprattutto quando si applica questo sistema di alimentazione con bambini piccoli ed adolescenti che necessitano un gran sedimento di ferro, calcio e vitamine che questa dieta non apporta sufficientemente.

Quello che dobbiamo fare
Masticare lentamente il cibo. Non solamente godremo più di lei, ma rimarremo soddisfatti con porzioni più piccole.
Cominciare da mangiare la carne, il pesce, il pollo o il fegato e le verdure. CosI' , quando abbiamo finito, è possibile che non vogliamo oramai le patate, il riso ed il pane.
Tentare di sistemarci affinché il cibo principale sia a mezzogiorno o tanto presto nella notte come sia possibile. Quando gli alimenti si mangiano presto, aumentano le possibilità che le sue calorie si scottino e non si trasformino in grasso.
Prendere una cucchiaiata piena di miele o di gelatina o marmellata per diabetici quando sentiamo il desiderio irresistibile di qualcosa di dolce.

Quello che non dobbiamo fare
Sopprimere la colazione con la speranza che ésto c'aiuterà ad eliminare il peso indesiderato. Il risultato di ciò sarà più tardi il sentirci affamate, quando il consumo di calorie sarà molto maggiore che se avessimo cominciato il giorno con un uovo passato da acqua ed una fetta di pane integrale.
Condire le insalate con salse cremose, burro, crema per insalata o maionese. Dobbiamo limitarci ad usare semplicemente olio e succo di limone, pinzimonio o aceto di sidro.
Servirci il cibo in un piatto grande. Se lo serviamo in piatti piccoli faremo che le porzioni sembrino tanto grandi come quegli ai quali eravamo abituate.
Mangiare i grassi animali, lo zucchero o il sale che si trovano nei cibi processuali o preparati nelle carni confezionate o altri cibi di questo tipo.
Ingerire cibi o merende ricche in carboidrati ad alte ore della notte. A meno che lavoriamo di notte, le calorie si trasformeranno in grasso.
Prendere alcool, a meno che sia indispensabile. Dobbiamo prendere succhi di frutta, o acqua minerale con una fetta di limone, quello che in riunioni sociali, può confondersi con gin ed acqua acqua tonico.

LUNEDI'
Giorno delle frutta
In questo giorno bisogna mangiare ogni 3 ore solo frutta fresche, la quantità che si desideri. Possono consumarsi al forno, liquefatte, in pezzi, grattate, in succhi, conserve, gelatine. Può accompagnarli anche con crema chantilly di formaggio bianco scremato: per ciò deve battere il formaggio bianco con poco dolcificante, o miele, o zucchero bionda o nera, essenza di vaniglia o cannella e 1 chiara battuta a neve. Può preparare anche la crema chantilly con yogurt.
Colazione - 2 cucchiaiate cereali - 1/2 tazza di latte scremato - 1 frutta, chiunque meno banana, uva, anguria e melone, - 1 fetta di pane integrale con formaggio bianco e marmellata o miele o Merenda - 1 tazza di tè di erbe o caffè di cereale, si ottiene in case naturisti, - 1 biscotto di riso con formaggio bianco.

MARTEDI'

Giorno dei vegetali Questo è il giorno dei vegetali crudi o lessi al vapore. Possono consumarsi anche insalate di tutti i colori e brodi sgrassati. - Per preparare il nituke, agrodolce,: pennellare il fondo di una casseruola con olio di oliva. Mettere 1 cipolla tagliata in quadrati, sopra collocare 3 carote grattate grosse, si vanno sistemando tutte le verdure per ordine di durezza. Aggregare 3 mele verdi tagliate in quadrati. Infine, 6 prugne secche senza carozos punto e mandorle a gusto, anche punto. Cuocere al vapore 15 minuti. Condire.
Colazione - 1 yogurt scremato con fiocchi di riso, o di grano, o mais. Può aggregare 1 cdita. di germe di grano y/o di crusca o 1 cdita. di lievito di birra vergine in polvere. - Una fetta biscottata di pane integrale unta con formaggio bianco e marmellata casalinga o miele o

Merenda - 1 bicchiere di succo di pomodori con 2 biscotti integrali con formaggio bianco.

MERCOLEDI'
Giorno delle frutta ed i vegetali
Durante questo giorno possono alternarsi ogni 3 ore vegetali e frutta crude ed o cotte, combinate a gusto.
- Zuppa di verdure: può includere tutte le verdure che desideri. Un'opzione è includere pomodori, cavolo cappuccio, porri, sedano, carote, cipolla, qualche dente di aglio, sale marino, jenjibre, basilico, timo, prezzemolo, ed un pizzico di noce moscada. Devono tagliarsi tutte le verdure in giuliane. Bollire a fuoco lento fino a che le verdure stiano a quello misi i denti."
- Purè di mele: lavare, pelare e tagliare mele verdi. Collocare in casseruola con alcuni chiodi di odore, cannella e corteccia di 1 limone. Aggregare poca acqua, cucinare a fuoco lento fino a che le mele siano soffici. Ridurrli a purè, aggregare poco burro e miele. Servire caldo o friggo.
Colazione - Tè di erbe - 1 fetta grossa di pane integrale con formaggio bianco - 1 fetta di formaggio muzarella - 1/2 pera o un'altra frutta ad elezione

Merenda - 1 tazza di caffè di malto tagliato con un getto di latte - 1 biscotto di grano con formaggio bianco - 1 fetta di pomodoro e formaggio ricota o per salut.

GIOVEDI'
Giorno del menu per armare In questo giorno può ripartirsi in ogni ingesta, e della maniera che più gli piaccia, sempre ogni 3 ore,: 6 pomodori, 2 banane grandi, 2 piatti di zuppa con avena integrale, un piatto di verdure al vapore con riso integrale, 1 tazza di riso lesso con formaggio grattato.
Colazione - tè di erbe - 1 biscotto di riso, con formaggio di ricota e miele.

Merenda - 1 yogurt scremato con fragole ed alcuni noci punto.

VENERDI'
Giorno della creatività Durante questo giorno si può mangiare, sempre ogni 3 ore, la quantità di insalate che si desideri. Di redine sciolta alla sua immaginazione e crede ogni tipo di insalate e nitukes. Un suggerimento: - Insalata colorita: lavare e pungere lattuga e rúcula. Su questi aggregare barbabietole e carote lesse e tagliate in cubetti. Decorare con uovo sodo punto. Condire a gusto.
Colazione - caffè di malto - 1 fetta biscottata con formaggio bianco e 1 cdita. di dolce casalingo

Merenda - 1 liquefatto di frutta - 1 biscotto di mais con formaggio muzarella.

SABATO
Giorno del pesce
Colazione - 1 yogurt scremato con fiocchi di mais ed uvette di uva - 1 frutta ad elezione

Pranzo - 2 filetti di pescato alla piastra con purè di zapallitos - 1 insalata di lattuga e pomodoro con riso integrale, 1 tazza di riso crudo per 2 1/2 di acqua. Bollire senza sale. Mescolare con l'insalata e con maionese vegetale. Per ciò, Bollire zucca e carota, a gusto e mescolare con l'acqua della cottura, aggregando olio di oliva fino a che prenda consistenza di maionese. Condire a gusto. - 1 porzione di fragole con dolcificante

Merenda - 1 bicchiere di latte scremato con 1 biscotto integrale - Un'insalata di lattuga, pomodoro e cebollaa gusto con grano

Cena - Purè di pesce: bollire 1 papa medio con 1 cipolla. Condire a gusto con una foglia di alloro ed origano. Quando sia lesso, colare e battere molto bene il purè con frullatore elettrico, incorporando 1/4 di brótola cotto bene cortadita. Aggregare alla preparazione maionese vegetale e continuare a battere. Accompagnare con pomodori al nativo.

DOMENICA
Giorno delle paste
Colazione - 1 tazza di latte scremato - 2 cucchiaiate di fiocchi di mais

Pranzo - 1 piatto di paste integrali accompagnate con brócoli e salsa naturale di pomodoro con basilico ed aglio - 1 mela arrosta con noci e crema "chantilly" di formaggio bianco

Merenda - 1 liquefatto di frutta - 1 biscotto di mais con formaggio muzarella

Cena - Nituke di verdure ad elezione con porotos di soia. Per consumarli lasciarli in ammollo la notte anteriore e bollire fino a che siano teneri. - Budini di prugna: fremere 1/4 k di prugne secche e senza carozo. Liquefare, ritornare al fuoco, aggregare succo e ralladura di 1 limone, 2 cdas. di miele e 1 cda. di agar-agar, gelatina di alghe in polvere che si ottiene in case naturisti, sciolta previamente in un pochino di acqua. Cuocere più 3 minuti. Collocare in compostiere di vetro e raffreddare.