Dieta Vegetariana


Non è solo una forma di dimagrire. Molte persone adottano il vegetarianismo come una filosofia di vita. C'è molta varietà di diete vegetariane, dalle più strette, che permettono solo consumare vegetali, alla quale ammettono l'ingesta di latte e derivati, miele ed uova.

Durata: minimo, 1 mese; massimo, tempo indefinito.

Chili persi: 4 al mese. Col tempo il peso si stabilizza.

Per chi no è adatta: adolescenti e persone con problemi ossei.

Questa dieta permette di mangiare uova, latte, miele e legumi.

Colazione: Un bicchiere di latte di soia con una cucchiaiata ghiotta di germe di grano, due cucchiaiate di muesli, cereali integrali, e 30 g. di noci o mandorle punto, oppure: 100g. di ricotta con miele, succo di arancia con polline, 1 fetta di pane integrale con marmellata senza zucchero.

Pranzo: Tutti i cibi devono cominciare con un'insalata varia. Dopo: uova con champignon, oppure maccheroni gratinati con salsa di funghi, oppure lenticchie con riso integrale.

Cena: Macedonia con biscotti integrali di avena, oppure zuppa di verdure e pane integrale con melassa (specie di miele). Le insalate si condiscono con olio di oliva, limone ed erbe. La frutta deve prendersi prima del cibo o 2 ore dopo.

Vantaggi:
Molto raccomandata per persone con malattie cardiovascolari. Pulita l'organismo. Il grasso che trattengono gli alimenti vegetale aiuto alla formazione dai tessuti corporali. Il peso non si rimette.

Inconvenienti:
È cara se si vuole godere di un'alimentazione varia, poiché alcuni prodotti biologici (sesamo) soia, latte di almendras)tienen un prezzo elevato. L'abbondanza di fibra che proporziona questa dieta può arrivare ad ostacolare l'assorbimento di minerali.
Nei primi giorni, può dare luogo a flatulenze e diarreas.Las diete vegetariane strette ha una qualità nutritivo inferiore, come carenze di aminoacidi essenziali e di vitamina B12. Questi déficits si compensa nelle diete che permettono di mangiare uova e latte.